Pisa: 5 cose da fare e vedere - IAWA

Pisa: 5 cose da fare e vedere

Pisa, la città di Galileo, c’invita ad un viaggio per scoprirne le meraviglie culturali e monumentali. Pisa è una città ricca di monumenti e di musei che ne raccontano la storia di quando era una delle città più influenti d’Italia, di quando era una Repubblica Marinara.

Ha un certo fascino e si consiglia di visitarla in occasione della Luminara di San Ranieri (16 giugno) quando la città si riveste di luci. Dunque ci sono almeno 5 cose da fare e vedere a Pisa assolutamente, seguite i nostri consigli!

Pisa: 5 cose da fare e vedere - IAWA

Pisa: 5 cose da fare e vedere

Una cosa da fare a Pisa inevitabilmente è fotografare la Torre pendente (attenzione alle foto di voi in prospettiva che sembrate reggere la torre, è da tamarri!).

La Torre è il monumento che è divenuto il simbolo di questa città, fu edificata fra il XII e il XIV secolo e per chi non lo sapesse il motivo per cui pende è dovuto al cedimento del terreno durante l’inizio della costruzione (il nome del costruttore? Pare si chiamasse Diotisalvi).

Assaggiare i piatti tipici di Pisa, sia che la stiate visitando per la prima volta che l’abbiate già visitata in passato non potete non gustarvi quale specialità locale! Mi viene in mente la zuppa di rane (no, non è uno scherzo, non storcete il naso se non l’avete mai assaggiata le rane sono ottime), le bavettine con il pesce e l’anguilla, il pesce ragno bollito oppure se non vi aggrada il pesce un bel piatto di cinghiale corposo e saporito.

Pisa: 5 cose da fare e vedere - IAWA

Terza cosa da fare: comprare un souvenir. Vorreste presentarvi a casa senza un souvenir della città? La Torre in miniatura è un classico ma ci sono anche cose utili come felpe e t-shirt o per gli amanti dello shopping qualche cintura o borsa in pelle (sì, le scarpe, lo so).

Lasciate di buon’ora il vostro hotel di Pisa e preparatevi per una giornata dedicata al Campo dei Miracoli dove oltre alla Torre potrete visitare il Duomo (che custodisce la Lampada di Galileo), il Battistero (anche questa opera del Diotisalvi) ed il Campo Santo (in cui si trova della Terra Santa vera portata dall’arcivescovo Lanfranchi).

In ultimo fra le cose da fare a Pisa consigliamo una bella passeggiata in barca per ammirare le rive dell’Arno e gli splendidi palazzi storici.


Autore dell'articolo: IAWA