Roma: edifici politici, fontane e siti archeologici da visitare

Roma è una città piena di risorse e di tanti luoghi d’interesse da visitare, abbiamo già iniziato il nostro tour ed ora proseguiamo.

In questo giro parleremo di edificio politici, fontane e siti archeologici.

Ecco quali sono i palazzi da visitare:

  • Palazzo del Quirinale sede della Presidenza della Repubblica costruito nel XVI secolo ed in passato residenza papale.
  • Palazzo Madama dove troviamo il Senato della Repubblica che  fu anche residenza della famiglia Medici.
  • Palazzo Montecitorio la sede della Camera dei deputati

Fra le ville invece ricordiamo:

•          La Villa Medici è un’ampia struttura architettonica situata sulla collina del Pincio ed ospita dal 1803 l’Accademia di Francia a Roma.

•          La villa Farnesina ospita l’Accademia dei Lincei: all’interno del palazzo cinquecentesco incontriamo alcuni affreschi di Raffaello

•          villa Giulia con al suo interno il museo nazionale etrusco

Alla scoperta degli anfiteatri e delle fontane di Roma

Citiamo ad esempio:

•          Il Colosseo, originariamente conosciuto come Anfiteatro Flavio o semplicemente come Amphitheatrum, è il più famoso anfiteatro romano, ed è situato nel centro della città di Roma. La sua edificazione fu cominciata da Vespasiano nel 72 d.C. e fu inaugurato da Tito nell’80 d.C. con ulteriori modifiche apportate durante il regno di Domiziano, era usato per gli spettacoli gladiatori e altre manifestazioni pubbliche.

•          Il teatro di Marcello è un teatro della Roma antica, parzialmente conservato. Il primo utilizzo del nuovo edificio per spettacoli risale all’anno 17 a.C, Giulio Cesare stesso progettò la costruzione di codesto teatro.

•          La Fontana di Trevi l’opera settecentesca più grande ed più famosa tra le fontane di Roma, progettata da Nicola Salvi, è un connubio di classicismo e barocco disposto su un lato di Palazzo Poli.

•          La fontana della Barcaccia collocata in Piazza di Spagna ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti, che deve il suo nome alla sua forma di barcone che affonda. L’opera, del 1627, fu creata da Pietro Bernini su commissione del Papa Urbano VIII.

•          La Fontana del Nettuno che si trova all’estremità settentrionale di Piazza Navona commissionata da papa Gregorio XIII, nel 1574, a Giacomo Della Porta.

Visitando i siti archeologici di Roma

Ecco quali sono gli imperdibili:

•          Il Foro Romano situato nella valle compresa tra il Palatino ed il Campidoglio fu il centro commerciale, religioso e politico della città di Roma.

•          Le Terme di Caracalla furono volute dall’imperatore Caracalla sull’Aventino, tra il 212 e il 217 erano maestose pensate ad un uso di massa per i residenti dei vicini quartieri popolari della XII Regio.

•          L’arco di Costantino è un arco trionfale a tre fornici situato a breve distanza dal Colosseo ed inaugurato ufficialmente nel 315

Autore dell'articolo: IAWA